Seleziona una pagina

Azienda Agricola

di Enrico Rosati e Federica Marelli

Vini Naturali da Agricoltura Biodinamica

Chi siamo

La nostra azienda nasce nel 2011 con l’acquisto di circa 2,5 ettari di terreno, sul quale abbiamo impiantato nel 2013 il nostro piccolo vigneto (poco più di 1 ettaro) composto Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e una piccola parte a Grenache.

Fin da subito abbiamo praticato l’agricoltura biodinamica, grazie anche e soprattutto alle collaborazioni nate qualche anno fa con Carlo Noro e Michele Lorenzetti, convinti che questa pratica agronomica, sia capace di aumentare la fertilità dei suoli in un sistema di armonie ed equilibri con le piante, gli animali, gli insetti, gli esseri umani, e con la consapevolezza di poter allevare le piante come si fa con i propri figli, lasciando in eredità l’alta qualità delle terre e dei prodotti che vi si ottengono.

Il vino

Per noi il vino deve ricordare l’annata con le sue peculiarità. Trasformiamo l’uva, una materia viva che tale dovrà manifestarsi in bottiglia e nel bicchiere, un liquido vivo…, una bevanda/alimento. Per fare ciò, in cantina non facciamo uso di additivi e/o coadiuvanti enologici. Non chiarifichiamo, non filtriamo, né tantomeno stabilizziamo.  Le nostre uve fermentano spontaneamente dai propri lieviti di buccia, di cantina, di annata..

Per informazioni ed acquisti contattaci

Il territorio

Territorio formato dalle eruzioni del grande Vulcano Laziale (che si estende per oltre 1500 chilometri quadrati ed è alto quasi 1000 metri), avvenute tra 600.000-20.000 anni fa.

Alla base della struttura geologica del territorio si trovano le argille marine, costituite dalle acque del Mar Tirreno, che un tempo coprivano la zona fino ai Monti Lepini, e che a loro volta sono state ricoperte da lave e tufi, materiali eruttati dal Vulcano Laziale.

Il vigneto

Esposto a sud/est ad una altitudine massima di 70 m s.l.m. distante 9 km lineari dal Mar Tirreno, e quasi tutti i giorni spira vento marino.

Il vigneto giova della vicinanza di boschi con presenza di sughere, querce, olmi e un sottobosco tipico della macchia mediterranea, con presenza di alloro, lentisco, asparagina selvatica, rovi ecc. L’impianto  lo abbiamo realizzato su poco più di 1 ha a marzo 2013, composto da 60% Cabernet Franc, 40% Cabernet Sauvignon e 1400 piante di Grenache, usando pali naturali di castagno.

Cantina

Tutte le operazioni in cantina vengono svolte  seguendo i ritmi evolutivi dei vini, senza stravolgere con pratiche enologiche invasive ciò che la peculiarità di ogni singola annata, unita ad una scrupolosa pratica biodinamica, ci consegnano.

Per i nostri vini usiamo contenitori in cemento vetrificato, acciaio, barrique e tonneaux. Dopo la maturazione, affinano dai 2 ai 4 mesi in bottiglia prima di esser messi in commercio.